Anno IV n. 66

In questo numero:

 

In copertina

FANTASMI (POST?)NAZISTI

Gianfranco Pagliarulo

Gianluca Savoini: chi è l’uomo-chiave del “russiangate”. Julius Evola e Maurizio Murelli. La rivista “Orion” e il “gruppo di Saluzzo”. L’Eurasia e l’“ideologo” oscurantista Aleksandr Dugin. La vicinanza con Salvini

 

L’editoriale

Buone vacanze! Un augurio di cuore e di cervello

Carla Nespolo

Al ritorno, avremo tutti molte cose da fare per contrastare la dilagante svolta a destra e per contribuire a rilanciare un’alternativa civile e sociale

 

 

Servizi

Interviste

Bologna, 2 agosto 1980, ore 10.25

Giampiero Cazzato

Paolo Bolognesi, presidente dell’Associazione tra i familiari delle vittime della strage: «Non ci sono misteri, ci sono segreti»; «la strategia della tensione è una ragnatela di collegamenti e rimandi»; «l’enorme distanza dai fatti consente di cogliere «l’immagine di tutta la foresta e non quella delle singole foglie»; l’inizio? «Portella della Ginestra»

Servizi

La frontiera delle brutalità

Mariangela Di Marco

Un reportage da Ventimiglia, cartina al tornasole delle politiche migratorie. Le violenze e le violazioni della polizia francese. Gli effetti del decreto Salvini. E i migranti che trascinano le loro suole «da una terra che ci odia ad un’altra che non ci vuole»

Servizi

Nazifascisti italiani: armi e mercenari

Guido Caldiron

La «pronunciata vitalità» e l’«attivismo di impronta marcatamente razzista e xenofoba» dei militanti della destra radicale. Le inquietanti scoperte delle recenti indagini. Il controverso rapporto con l’Ucraina

 

 

Cittadinanza attiva

“Camilleri sono!”

Ferdinando Pappalardo

Non solo uno straordinario “contastorie”, ma anche una figura esemplare per milizia etico-civile. Sfidando ostilità e incomprensioni ha rappresentato una delle poche eccezioni in un panorama culturale dominato dal conformismo. Un prezioso insegnamento per coloro che non si rassegnano alla marcia trionfale del populismo, in favore della democrazia, dei diritti inalienabili degli individui, della pace

Cittadinanza attiva

L’erede di Pirandello e Sciascia

Angelo Lauricella

Andrea Camilleri è l’uomo di oggi, il democratico che dopo avere interpretato “Conversazioni su Tiresia” confessa di pensare a un futuro felice

 

 

 

Librarsi

Valentina, metamorfosi di un’icona

Letizia Annamaria Dabramo

Dalla matita di Crepax un personaggio in cui convergono origini, esperienze lavorative, passioni e retroterra culturale dell’autore. Ambasciatrice di libertà, è eroina e, insieme antieroina. Una figura celebrata proprio nel suo essere volubile, nel suo evolversi, maturare, invecchiare

 

In Primo piano

Cinque uomini da salvare

Franca Olivagnoli

Una sorpresa per chi legge “Patria Indipendente”: un racconto inedito di Resistenza, presentato nel 1952 al premio letterario Prato promosso dall’Anpi locale. Un racconto bello ed emozionante

Video – Cittadinanza attiva

Il fascismo è stato sconfitto

I tre nuovi video dell’Anpi nazionale

Servizi

Cronache antifasciste

“Ricordo la liberazione di Firenze”

 Wladimiro Settimelli

Agosto 1944: la testimonianza del ex direttore di “Patria Indipendente” in uno splendido articolo del 2005

 

 

 

Cronache antifasciste

Sant’Anna di Stazzema, 12 agosto 1944

Patria Indipendente

Nell’estate del 1944 un piccolo paese in provincia di Lucca fu il luogo del massacro voluto e realizzato dall’esercito tedesco che oramai era prossimo alla sconfitta. La lettera di Ettore Salvatori, il testo dell’interrogatorio di Marino Curzi

 

 

 

Profili partigiani

I coniugi Giusti

Maurizio Orrù

La storia di Girolamo Sotgiu e di Bianca Ripepi, che impedirono la deportazione di tanti ebrei

 

 

 

Interviste

Zehra Doğan, “la mia matita contro l’oppressore”

Antonella De Biasi

A colloquio con la giornalista e artista curda che ha scontato quasi tre anni di carcere per un disegno di una città in guerra

 

Cronache antifasciste

Pastasciutta istituzionale

Natalia Marino

La tradizionale iniziativa antifascista del 25 luglio patrocinata a Fano dal Comune, dai sindaci di Pesaro e Urbino (con giunte di segno politico opposto) e dalla Provincia: un bel segnale di unità democratica. Paolini, presidente della Provincia: “A Sassuolo in Emilia Romagna hanno negato il patrocinio? Vuol dire che mangeranno in bianco, e noi col sugo buono”

 

Cronache antifasciste

Dalla festa alla strage delle Reggiane

Alcide Cervi

25 luglio 1943: “Maresciallo, rispondo io di tutta questa gente. Accomodatevi anche voi. – E i carabinieri si mettono a mangiare”. 28 luglio: “Fuoco! – un rumore che spacca l’aria, fumo e rosso, gli operai si buttano a terra, scappano dietro gli alberi”. “Erano nove i morti, nove operai che volevano la pace”

Terza pagina

Elzeviro

Già! Ma che significa “Resistenza”?

Marco Balzano e Irene Barichello

«La parola non è solamente l’antitesi dell’ignavia, ma indica da subito pericolo e clandestinità»

Librarsi

Morte accidentale di un anarchico

Valerio Strinati

Paolo Brogi, “Pinelli, l’innocente che cadde giù”, Castelvecchi, 2019, pp. 152, € 17,50

Librarsi

Razzismo made in Italy

Daniele De Paolis

Carlo Brusco, “La grande vergogna. L’Italia delle leggi razziali”, prefazione di Liliana Segre, in appendice “Il Manifesto della razza”, Edizioni Gruppo Abele, Torino, 2019, pp. 176, € 15,00

 

 

 

 

 

 

Red carpet

Van Gogh: “Vedo ciò che gli altri non vedono”

Serena d’Arbela

“Sulla soglia dell’eternità”, regia di Julian Schnabel, con Willem Dafoe, Rupert Friend, Oscar Isaac, Mathieu Amalric, Emmanuelle Seigner, Usa, 2018

 

 

 

 

 

 

Ultime da Patria

Profili partigiani

Una ragazza di nome Henny

Stefano Coletta

Il ruolo di una bella figura di partigiana nella Resistenza in Danimarca. Il lavoro clandestino per salvare le persone ebree. I viaggi della speranza in Svezia

Profili partigiani

Il partigiano della Folgore

Pierfranco Occelli

Leandro Savia si immolò il 4 agosto 1944 per salvare una contrada del Piemonte dalla furia degli occupanti nazifascisti. Il ricordo dell’Anpi di Racconigi, la cittadina dove “Lallo” operò e si sacrificò

 

 

Cronache antifasciste

Ad Aosta l’antifascismo è ora di casa

Redazione

In Consiglio comunale approvato a larghissima maggioranza un ordine del giorno sulla concessione di spazi pubblici solo a chi rispetta la Costituzione. Soddisfazione dell’Anpi locale: “Un atto necessario, fino a una manciata di anni fa almeno ci si vergognava nel dichiararsi fascisti, oggi non è più così”

Cronache antifasciste

Sgombero CasaPound: la Camera respinge l’ordine del giorno

Gianfranco Pagliarulo

La maggioranza vota contro la proposta di due parlamentari Pd, nonostante l’evidente illegalità dell’occupazione dello stabile. Particolarmente inopportune le premesse del documento bocciato

Cronache antifasciste

Venti rose rosse

Segreteria provinciale Anpi Bari

Nel 76° anniversario della strage di via Nicolò dell’Arca a Bari (28 luglio 1943) una toccante cerimonia in memoria dei caduti antifascisti, vittime della repressione monarchica

Cittadinanza attiva

Mangeranno i pesci

G.P.

Mister (e miss) Hide della porta accanto: su Facebook gli attacchi alle vittime dell’ultimo terrificante naufragio in Mediterraneo. La consapevole costruzione del “nemico” che per definizione non è pienamente umano. La straordinaria responsabilità del ministro dell’Interno per il selvaggio e permanente accanimento contro i migranti

 

 

 

L’articolo Anno IV n. 66 proviene da Patria Indipendente.